News

News e Eventi da Terni Festival

Home / 2017 / FORESTA | appuntamenti

FORESTA | appuntamenti

Nel 2016 Terni Festival ha guardato in alto con il progetto Foresta: un villaggio di case sugli alberi realizzate in situ da creativi e abitate per 10 giorni da artisti interdisciplinari invitati a osservare la città da un punto di vista privilegiato per rimmaginarla

in conversazione con gli abitanti: un processo complesso e condiviso tra arte e rigenerazione urbana.

Esito inatteso è che oltre al dialogo con la città e le persone, il villaggio di case sugli alberi ha dato vita ad una comunità solida fatta degli artisti coinvolti nel 2016, Leonardo Delogu, Michele Di Stefano, Friso Wiersum e Veridiana Zurita e il Terni Festival.

L’idea è stata quella di svincolarci dalle dinamiche di presentazione di progetti artistici e unire sguardi diversi, forze e attitudini per co-curare il festival ripensandone spazi, tempi e atmosfere.

Nel 2017 il focus di Foresta si è spostato dal cielo alla città, riflettendo su come i festival

influenzano e sono influenzati dalle città e i contesti di riferimento e come gli artisti possano offrire nuove alleanze nel ripensare sfide comuni, elaborando insieme soluzioni e proposte nuove e specifiche, costruendo mondi finzionali.

 

Concentrandosi sui concetti di folla e individuo, su riti e vita ordinaria, il gruppo di Foresta ha articolato azioni artistiche, che investono momenti quotidiani e ordinari e che tendono a far incontrare la città e il festival: attraverso il lancio di molte chiamate alla partecipazione, call rivolte a gruppi diversi, si è dato voce in modo diffuso all’invito COME CLOSE.

Le azioni proposte da Foresta seguono una comune linea di pensiero e si articolano in

temi specifici:

– Essere insieme, governance e comunità

– Paesaggi sostenibili: ambienti e persone

– Il metabolismo della città: cibo, produzione e consumo

– Infosfera: nuove narrazioni, finzione e informazione

Questi temi sono alla base delle azioni previste all’interno del progetto.

 

 

In 2016 Terni Festival reached the sky with the project Foresta: a small village of tree houses created in situ by makers and architects to host artists in residence for the following 10 days. These artists were invited to stay and lookout the city from a privileged perspective and to reimagine the city in conversation with the locals, a complex and share project between art and urban regeneration.

Surprisingly, beside engaging the city, these artists, Leonardo Delogu, Michele Di Stefano, Friso Wiersum and Veridiana Zurita become themselves a community together with Terni Festival.

Following up this adventure we decided to join our ideas, different views and backgrounds to co-curate the festival reshaping its time and space as a creative environment for people rather than being only a program of artists and works.

In 2017, climbing down from the sky, Foresta focus on how a festival can affect a city and viceversa and on how artists can have different roles in festival entering in different partnership so to address mutual changes with the creation of fictional universes.

Working on the concept of mass and individuals, Foresta creates some actions that create threshold to let the city and the festival meet, spreading calls as a strategy to stimulate participation.

In this line of thinking we will investigate on 4 main topics through a calendar of actions you can find below:

  • Togethering: Communities and governance
  • Sustainable Landscapes: environmental and human resources
  • City metabolism: food, production and consumption
  • Infosphere: new narratives, fiction and information.

 

 

GARDEN STATE/Tutorial version
Tutto quello che vogliamo è il tuo ficus Benjamin!

 

 

MERCOLEDÌ 20
H 19 // Garden state

Archive of (Un)familiar things // A choir workshop // La voce segreta della città

 

GIOVEDÌ 21

H 5.30 // partenza dal Palazzone
Terni non esiste // La camminata // a cura di Leonardo Delogu e Friso Wiersum
Seguite Friso e Leonardo dal Palazzone, loro conoscono i posti

H 18.30 // FAT
Migration table // a cura di Veridiana Zurita // La grande migrazione dei tavoli, segui la tua fame

H 19.00 // CAOS
Planetarium // Talk in pillole tra derive botaniche e altre amenità

H 19.30 // Garden State
The Terni Paradisi Neighborhood Cookbook // di Rares Craiut
Sponsor Acqua di Terni

H 21.30 // Garden State
Bermudas I e II // di Michele Di Stefano // Più vicino danzate e meglio è

H 22.30 // Garden state
Archive of (Un)familiar things // A choir workshop // La voce segreta della città

 

VENERDÌ 22

H 16.00 // Saletta video e città
Welcome to the Echo chamber // di Friso Wiersum

H 18.30 // FAT
Migration table // a cura di Veridiana Zurita // La grande migrazione dei tavoli, segui la tua fame

H 19.00 // CAOS
Planetarium // Talk in pillole tra derive botaniche e altre amenità

H 19.30 // Garden State
The Terni Paradisi Neighborhood Cookbook // di Rares Craiut
Sponsor Acqua di Terni

 

SABATO 23

H 16.00 // Saletta video e città
Welcome to the Echo chamber // di Friso Wiersum

H 18.30 // FAT
Migration table // a cura di Veridiana Zurita // La grande migrazione dei tavoli, segui la tua fame

H 19.00 // CAOS
Planetarium // Talk in pillole tra derive botaniche e altre amenità

H 19.30 // Garden State
The Terni Paradisi Neighborhood Cookbook // di Rares Craiut
Sponsor Acqua di Terni

H 21.00 // Garden State
Bermudas I e II // di Michele Di Stefano // Più vicino danzate e meglio è

H 22.00 // Museum of the moon e CAOS
Terni non esiste // La festa // a cura di Leonardo Delogu
Un grande rito di avvicinamento

DOMENICA 24

H 12.00 // Saletta video e città
Welcome to the Echo chamber // di Friso Wiersum

H 17.30 // partenza dal Palazzone
Terni non esiste // La camminata // a cura di Leonardo Delogu e Friso Wiersum
Seguite Friso e Leonardo dal Palazzone, loro conoscono i posti

H 18.30 // FAT

Migration table // a cura di Veridiana Zurita // La grande migrazione dei tavoli, segui la tua fame

H 19.00 // CAOS
Planetarium // Talk in pillole tra derive botaniche e altre amenità

H 19.30 // Garden State
The Terni Paradisi Neighborhood Cookbook // di Rares Craiut
Sponsor Acqua di Terni

 

 

Condividi