ARKADI ZAIDES (IL)
ARCHIVE
Basato sui filmati girati dai volontari progetto Camera del B’Tselem

  • - CreditsMateriali video: volontari del progetto Camera del B'Tselem - The Israeli Center for Human Rights in the Occupied Territories: Iman Sufan, Mu'az Sufan, Bilal Tamimi, Udai 'Aqel, Awani D'ana, Bassam J'abri, Abu 'Ayesha, Qassem Saleh, Mustafa Elkam, Raed Abu Ermeileh, Abd al-Karim J'abri, Issa 'Amro, Ahmad Jundiyeh, Nasser Harizat, Abu Sà ifan, Oren Yakobovich, Nayel Najar
    Concept e coreografie: Arkadi Zaides
    Consulenti video: Effie e Amir (Effi Weiss e Amir Borenstein)
    Suono e drammaturgia vocale: Tom Tlalim
    Consulenza artistica di: Katerina Bakatsaki
    Assistente alla coreografia: Ofir Yudilevitch
    Luci: Thalie Lurault
    Operatore luci: Yoav Barel
    Direttore tecnico: Pierre-Olivier Boulant
    Produzione: Yael Bechor
    Distribuzione: Key Performance - Julia Asperska & Koen Vanhove
    Un ringraziamento speciale a: Myriam Van Imschoot
    Prodotto da: Arkadi Zaides
    Co-prodotto da: Festival D’Avignon (FR), CDC Toulouse (FR), Theatre National De Chaillot (FR), CNDC Angers (FR)
    Residenze: CDC Toulouse (FR), CNDC Angers (FR), STUK Leuven (BE), Theatre National De Chaillot (FR), WP Zimmer (BE)
    Distribuzione internazionale: Key Performance
    Per questa performance Zaides è stato premiato dalla Emile Zola Chair for Human Rights (IL)
    Durata: 65 minuti
  • - InformazioniMARTEDÌ 22 SETTEMBRE
    CAOS/TEATRO SECCI
    H 21.00
    TARIFFA:
    Intero €5,00
    Ridotto €3,00
  • - Linkwww.arkadizaides.com
Condividi

Quale è il potenziale di violenza insito in ogni corpo e quale è il prezzo che la collettività paga il controllo del singolo?
Nel suo nuovo progetto Arkadi Zaides approfondisce la sua riflessione sul conflitto israelo palestinese selezionando ed esaminando i materiali filmati dai volontari del progetto Camera del B’Tselem*, che prevedeva la distribuzione di telecamere a palestinesi in zone di conflitto affinchè documentassero episodi di violazione dei diritti umani.
Zaides svela allo sguardo del pubblico i corpi degli israeliani (soldati e abitanti) che entrano nel campo di ripresa della telecamera e sulle reazioni fisiche cui ricorrono in situazioni di conflitto.
I palestinesi restano dietro la telecamera, ma i loro movimenti, le loro voci e il loro punto di vista sono fortemente rappresentati determinando la prospettiva dello spettatore stesso.
Zaides estrapola e si appropria di gesti e voci, assume e si identifica con i materiali fino ad incarnarli. Apre la riflessione ai temi della partecipazione e della responsabilità mentre il suo corpo si trasforma in un archivio vivente.

* B’Tselem – The Israeli Center for Human Rights in the Occupied Territories

Arkadi Zaides è un coregrafo nato in Bielorussia nel 1979, immigrato in Israele nel 1990, che attualmente vive e lavora a Tel Aviv. Zaides ha conseguito il diploma al Master Of Choreography della Theater School (NL) e ha danzato, tra gli altri, con la Batsheva Dance Company e il Yasmeen Godder Dance Group per poi iniziare nel 2004 un percorso indipendente. Negli ultimi 7 anni il suo lavoro si è concentrato soprattutto sui risvolti socio politici della situazione Israelo/Palestinese. È uno dei pochi coreografi israeliani che affronta la situazione politica del territorio attraverso lapropria pratica artistica e agisce nel costante tentativo di innescare un dibattito critico.

Late 90’s. Peter is 11 and a half and has long blond hair. Wendy is 13 and she’s a brunette. Tinker Bell is a wandless fairy. To grow up, to discover our own sexual instincts, to handle the first crush fighting the parents to claim one’s own identity. Peter is not exactly a female, but he’s precisely a male although nobody else seems to notice that. The discomfort he is living is told through references and parallelisms with James Matthew Barrie’s characters. For transgender kids and teens puberty is a turning point and, as it happens for Peter Pan, they wish they could stop their growing body. This narration is inspired by real FtoM (Female to Male) persons’ stories as well. “Peter Pan guarda sotto le gonne” is the first chapter of a Trilogy on sexuality, a project Livia Ferracchiati and The Baby Walk company are currently working on.

The Baby Walk is a theatre company officially funded in 2015 to work on the “Peter Pan guarda sotto le gonne” project, but its members have been working together for quite a while now. They all come from the Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi in Milan where they graduated in different classes. It’s members are: Livia Ferracchiati (director and playwright), Greta Cappelletti (playwright), Laura Dondi (dancer and choreographer), Linda Caridi (actress), Luciano Ariel Lanza (dancer), Chiara Leoncini (actress), Alice Raffaelli (dancer and actress).

  • CreditsMateriali video: volontari del progetto Camera del B'Tselem - The Israeli Center for Human Rights in the Occupied Territories: Iman Sufan, Mu'az Sufan, Bilal Tamimi, Udai 'Aqel, Awani D'ana, Bassam J'abri, Abu 'Ayesha, Qassem Saleh, Mustafa Elkam, Raed Abu Ermeileh, Abd al-Karim J'abri, Issa 'Amro, Ahmad Jundiyeh, Nasser Harizat, Abu Sà ifan, Oren Yakobovich, Nayel Najar
    Concept e coreografie: Arkadi Zaides
    Consulenti video: Effie e Amir (Effi Weiss e Amir Borenstein)
    Suono e drammaturgia vocale: Tom Tlalim
    Consulenza artistica di: Katerina Bakatsaki
    Assistente alla coreografia: Ofir Yudilevitch
    Luci: Thalie Lurault
    Operatore luci: Yoav Barel
    Direttore tecnico: Pierre-Olivier Boulant
    Produzione: Yael Bechor
    Distribuzione: Key Performance - Julia Asperska & Koen Vanhove
    Un ringraziamento speciale a: Myriam Van Imschoot
    Prodotto da: Arkadi Zaides
    Co-prodotto da: Festival D’Avignon (FR), CDC Toulouse (FR), Theatre National De Chaillot (FR), CNDC Angers (FR)
    Residenze: CDC Toulouse (FR), CNDC Angers (FR), STUK Leuven (BE), Theatre National De Chaillot (FR), WP Zimmer (BE)
    Distribuzione internazionale: Key Performance
    Per questa performance Zaides è stato premiato dalla Emile Zola Chair for Human Rights (IL)
    Durata: 65 minuti
  • InformazioniMARTEDÌ 22 SETTEMBRE
    CAOS/TEATRO SECCI
    H 21.00
    TARIFFA:
    Intero €5,00
    Ridotto €3,00
  • Linkwww.arkadizaides.com
Share