COME CLOSE: CO-CREAZIONE E PROCESSI DI RIGENERAZIONE
Sessioni di lavoro e riflessione su processi di attivazione dei territori

  • - InformazioniDOMENICA 24 SETTEMBRE
    H 10>13 - 15>17
    CAOS Sala Carroponte
    Tariffa: FREE
Condividi

Coordina Silvia Bottiroli

Fin dalla prima edizione, Terni Festival ha invaso gli spazi pubblici e attraversato la linea gialla tra pubblico e performer con eventi radicali, site specific e coinvolgenti: eventi aperti e sempre in dialogo con il contesto circostante. Apertura, ascolto e partecipazione hanno costituito i binari della propria azione ma anche lo scheletro del proprio profilo.
Cosa significa parlare di co-creazione oggi? Quali le sfumature, gli impatti aldilà di facili manipolazioni? Che succede quando la cocreazione sconfina dalla sfera artistica e si applica a fenomeni di governance urbana e di comunità?
Nel corso di questo atelier, combinando momenti di introduzione e riflessioni e sessioni di lavoro insieme, parliamo e pratichiamo la cocreazione indagandone fasi e aspetti. Partendo dalla co-creazione in processi artistici che coinvolgono gruppi e persone, passando per arte e processi creativi nello spazio pubblico si arriva all’analisi di pratiche di co-creazione nella governance politica o forme di riappropriazione di luoghi: processi che rigenerano spazi e aiutano istituzioni e città a re-immaginarsi.
Pratichiamo insieme un esercizio di immaginazione collettiva per accelerare il metabolismo del tempo presente.

 

 

Since its very first edition, TerniFestival has been working on public spaces, crossing the lines between audiences and performers through radicals, site specific and engaging works: we activated open processes consistently in conversation with the specific environment. Openness, participation and listening have always been our driving track and the solid backbone of our identity.

What does co-creation really mean today? Which are its aspects, nuances, impacts beyond possibile and easy demagogic manipulations? What happen when co-creation overcome the artistic realm and get into urban governance and communities? During the Atelier, combining talks, reflections and working session, we will explore and experience cocreation in its diverse layers: from cocreation in artistic processes whose development involves people and groups, through arts and creativity in public spaces till its role in political governance and in the grass roots reclaiming common and public spaces: processes that can deeply regenerate spaces and institutions and support cities in the urgency of re-imagine themselves.

Let’s engage together an exercise of collective imagination to boost the metabolism of our present.

 

  • InformazioniDOMENICA 24 SETTEMBRE
    H 10>13 - 15>17
    CAOS Sala Carroponte
    Tariffa: FREE
Share