LIGNA (DE) IL GRANDE RIFIUTO

  • - CreditsDi: Ligna
    Coordinamento artistico e produzione: Elena Basteri, Emanuele Guidi,Elisa Ricci
    Coordinamento amministrativo: Verena Rastner (ar/ge kunst, Bolzano/Bozen)
    Voci: Lucia Chiarla, Daniele Fior, Aurora Kellermann, Michele Ormas, Luna Cesari
    Traduzione: Elena Basteri, Elisa Ricci
    Produzione: Ligna /Teatro Stabile dell'Umbria / Terni Festival
    Partner coproduttivi : kunst Bolzano / Bozen /Festival Transart Bolzano / Bozen, Santarcangelo 2015 Festival Internazionale del Teatro in Piazza; On; Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse;
    Sostenuto da: Goethe - Institut Genua; Goethe - Institut Mailand
    Sostegno al programma di residenze: Goethe - Institut e.V. Ligna
    Si ringrazia: Franco Berardi Bifo; Max Herold; Marco Marzi; Sandro Mezzadra; Cecilia Muraro; Hannes Obermair; Mirko Saltori; Sebastiano Tringali; Cecilia Troiano; Oswald Überegger
    Durata 120 minuti
  • - InformazioniDOMENICA 20 SETTEMBRE
    CAOS
    H 18.00
    TARIFFA:
    Intero € 8.00
    Ridotto € 5.00
  • - Linkhttp://ligna.blogspot.it/
Condividi

Cosa sarebbe accaduto se? È possibile cambiare il corso della storia? Nell’agosto del 1914 era previsto un congresso della Seconda Internazionale Socialista a Vienna con l’obiettivo di reagire a un possibile inizio della Grande Guerra con uno sciopero generale, che avrebbe fatto crollare le infrastrutture dei paesi coinvolti e impedito l’avvio del conflitto. Il congresso e lo sciopero non ebbero mai luogo. I discorsi e gli interventi dei partecipanti al congresso erano ormai scritti, le richieste di permesso formulate e inoltrate, ma la guerra ne anticipò e annullò l’attuarsi. Nell’anno in cui ricorre il centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale, Il grande rifiuto esplora le possibilità individuali e collettive di cambiare gli eventi attraverso il re-enactment di una storia che non ha mai avuto luogo e di cui non si conosce la fine. Il pubblico viene invitato a prendere parte ad una fiction storica: il congresso dell’Internazionale Socialista avrà luogo a Terni, aprendo un universo parallelo, nel quale si mette in discussione la guerra come destino ineluttabile.

LIGNA è un collettivo composto da Ole Frahm, Michael Hueners e Torsten Michaelsen media artist e perfomer. Dal 2002 il loro lavoro si incentra sulla creazione si situazioni effimere che coinvolgono il pubblico come gruppo attivo, un connubio che produce effetti imprevedibili e incontrollabili che mettono in discussione la gestione dello spazio. Uno degli esempi di come LIGNA usa i media è Radio Ballet, del 2002, in cui a radio ascoltatori viene offerta una coreografia di gesti proibiti in luoghi che prima sembravano pubblici e ora sono invece sotto controllo come stazioni o centri commerciali. Altri progetti come The new Man (2008) o Oedipus (2010) mettono in discussione lo spazio del teatro come apparato che plasma soggettività. Gli ultimi lavori The last Commune o Secret Radio (both 2014) invece invitano i partecipanti a mettere in scena interazioni complesse in uno spazio pubblico che si rivela tale solo gradualmente.

What if? Is it possible to change History? In August 1914, a congress of the Second Socialist International was supposed to take place in Vienna with the objective of organizing a general strike to hinder the potential beginning of the Great War, with the intention of collapsing the infrastructures of the countries involved and thus preventing the conflict to begin. The congress and the strike never took place. The participant’s speeches and interventions had already been written and the permit requests had been transmitted, but the war began earlier than anticipated and none of the planned events ever came to pass. In the year of the hundredth anniversary of WWI, “Il grande rifiuto” focuses on individual and collective possibilities of refusal by re-enacting a story that never took place and thus without a true ending. The audience is invited to partake in a historical fiction: The congress of the Socialist International will take place in Terni, opening up a parallel universe where the war as an ineluctable destiny is called into question.

LIGNA is an artistic collective consisting of the media – and performance artists Ole Frahm, Michael Hueners and Torsten Michaelsen. Since 2002 their work devotes itself to creating ephemeral situations involving their audience as a collective of producers – an association that can produce unforeseeable, uncontrollable effects that challenge spacial organization. An example of LIGNA´s media usage, the Radio Ballet (invented in 2002), provides radio listeners with a choreography of excluded and forbidden gestures in formerly public, now privatized spaces like train stations or shopping malls. Others like The new Man (2008) or Oedipus(2010) question the space of theatre itself as an apparatus that shapes subjectivity. It’s more recent works like The last Commune or Secret Radio (both done in 2014) invite their participants to stage complex social interactions in a public space, which discloses itself as truly public only gradually, through their actions.

  • CreditsDi: Ligna
    Coordinamento artistico e produzione: Elena Basteri, Emanuele Guidi,Elisa Ricci
    Coordinamento amministrativo: Verena Rastner (ar/ge kunst, Bolzano/Bozen)
    Voci: Lucia Chiarla, Daniele Fior, Aurora Kellermann, Michele Ormas, Luna Cesari
    Traduzione: Elena Basteri, Elisa Ricci
    Produzione: Ligna /Teatro Stabile dell'Umbria / Terni Festival
    Partner coproduttivi : kunst Bolzano / Bozen /Festival Transart Bolzano / Bozen, Santarcangelo 2015 Festival Internazionale del Teatro in Piazza; On; Fondazione Luzzati - Teatro della Tosse;
    Sostenuto da: Goethe - Institut Genua; Goethe - Institut Mailand
    Sostegno al programma di residenze: Goethe - Institut e.V. Ligna
    Si ringrazia: Franco Berardi Bifo; Max Herold; Marco Marzi; Sandro Mezzadra; Cecilia Muraro; Hannes Obermair; Mirko Saltori; Sebastiano Tringali; Cecilia Troiano; Oswald Überegger
    Durata 120 minuti
  • InformazioniDOMENICA 20 SETTEMBRE
    CAOS
    H 18.00
    TARIFFA:
    Intero € 8.00
    Ridotto € 5.00
  • Linkhttp://ligna.blogspot.it/
Share