OHT| LITTLE FUN PALACE

  • - Creditsby OHT | Office for a Human Theatre
    idea Filippo Andreatta
    set-up Massimiliano Rassu
    advisory board Riccardo Fazi, Anne Palopoli, Salvatore Peluso, Francesca Corona
    construction Filippo Andreatta, Franco Righi, Antonello Marzari
    producer Laura Marinelli
    co-production OHT, MAXXI National Museum of 21st Century Arts, Short Theatre festival, Terni festival
    in collaboration with MutaImago
  • - Informazioni3 incontri
    21 Settembre
    h 19.30 > 21.00 LA SAGGEZZA DEI TAROCCHI con Irene Fucile
    h 21:00 FOR ALL MANKIND documentario di Al Reinert, musica di Brian Eno, 1989
    h 22:00 DJ-SET serata Vinilica (new retro con vinili)
    piazzale del CAOS
    22 Settembre
    h 19.30 > 20:30 SPACE SAFARI a cura di OHT
    Introduzione al libro Memories of the Moon Age di Lukas Feireiss | Visione di The Great Silence, opera video di Allora e Calzadilla
    h 21:00 > 23:00 OSSERVAZIONE DEL CIELO a cura di ATA Associazione Ternana Astrofili M. Beltrame
    h23:00 DJ-SET DJ CAPATI rove di resistenza, Prova a dire:
  • - Linkwww.oht.art
Condividi

Una roulotte. Un padiglione piccolo e portatile. Un bar. Un luogo effimero di aggregazione. Un omaggio al Fun Palace, il leggendario progetto dell’architetto Cedric Price e della regista teatrale Joan Littlewood che negli anni sessanta volevano realizzare un’università della strada, un laboratorio del divertimento. Little Fun Palace è un progetto parassita presentato insieme agli spettacoli di OHT, ma anche svincolato da essi, e al cui interno vengono organizzati incontri, dialoghi, balli e ogni forma di spontaneità possibile. Un progetto che mette a fuoco il momento successivo all’offerta culturale; il momento in cui le idee, le parole e le reazioni delle persone hanno bisogno di spazio per avvenire. Little Fun Palace affronta un vuoto contemporaneo riesumando la raison d’être delle aree pubbliche; quella di forum aperto all’incontro spontaneo fra le persone. Little Fun Palace mette insieme artisti, filosofi, economisti, scienziati, ingegneri, architetti, sociologi, scrittori, meteorologi, etc. che di volta in volta dialogano su tematiche opportune e urgenti delineate da un advisory-team in collaborazione con l’istituzione ospitante. In modo libero, indipendente e collaborativo, Little Fun Palace esplora ogni sfaccettatura della realtà nei suoi diversi campi di riferimento. Un’indagine seriamente spontanea che affranca l’intelligenza dai cirri dell’intellettualismo.
Sperando che Google non possa rispondere a tutto, OHT esplora la realtà e la sua rappresentazione senza limiti di forma, genere e sentimenti. Fondata nel 2008 da Filippo Andreatta, OHT ha collaborato a livello nazionale e internazionali con, tra gli altri, Fondazione Haydn, NYC Artists’ Salon (USA), Roma Europa festival, the Josef and Anni Albers Foundation (USA), Whitechapel Gallery Londra (Regno Unito), Teatro della Tosse Genova, Istituto Italiano di Cultura di Vienna (AT) e MAXXI museo delle arti del XXI secolo Roma (IT). Infine, Centrale Fies e MART museo di arte moderna e contemporanea, sono stati spesso partner di vari progetti, sia per produzioni sia per debutti. OHT è stata premiata per eccellenza artistica, con premi come Nuove Sensibilità per giovani registi teatrali (2008), premio Movin’Up per giovani artisti (2016 e 2017) e OPER.A 20.21 Fringe (2017).

A roulotte. A tiny and portable pavilion. A bar. An ephemeral gathering place. An homage to the Fun Palace; the cult project by architect Cedric Price and theatre director Joan Littlewood that back in the 60’s wanted to realize a university of the street, a laboratory of fun. Little Fun Palace is a parasite project, presented together with OHT’s shows or without them, is an ever-changing place for encounters, talks, balls, gigs and any other form of possible spontaneity. This is a project focusing on the moment right after the cultural activity; the moment in which ideas, words and people’s encounters require space to happen. Little Fun Palace tackles a contemporary void exhuming the raison d’être of public areas; that one of being an open forum for spontaneous encounters. Little Fun Palace brings together artists, philosophers, economists, scientists, engineers, musicians, architects, sociologists, writers, meteorologists, and so on that will dialogue on urgent and appropriate themes outlined by an Advisory Team and the institution guesting the Little Fun Palace. Little Fun Palace explores every aspects of realty in its diverse areas and shapes. This is a seriously spontaneous survey releasing intelligence from any cirrus of intellectualism.

The Office for a Human Theatre [OHT] takes from the wish that Google does not answer to all the questions. Therefore, OHT investigates reality and its representation without limits in terms of shape, genre and feelings. Established in 2008, OHT is a European partnership that develops interdisciplinary projects. Its headquarters is located in Rovereto [IT], and its main collaborators gather from Germany, Italy and Austria. While each member is dedicated to his own area of research, spanning from Architecture to Photography, from Theatre to Performance Art, from Multimedia Interactivity to Graphics, OHT combines these disciplines to stimulate its own artistic research in terms of form and content.

  • Creditsby OHT | Office for a Human Theatre
    idea Filippo Andreatta
    set-up Massimiliano Rassu
    advisory board Riccardo Fazi, Anne Palopoli, Salvatore Peluso, Francesca Corona
    construction Filippo Andreatta, Franco Righi, Antonello Marzari
    producer Laura Marinelli
    co-production OHT, MAXXI National Museum of 21st Century Arts, Short Theatre festival, Terni festival
    in collaboration with MutaImago
  • Informazioni3 incontri
    21 Settembre
    h 19.30 > 21.00 LA SAGGEZZA DEI TAROCCHI con Irene Fucile
    h 21:00 FOR ALL MANKIND documentario di Al Reinert, musica di Brian Eno, 1989
    h 22:00 DJ-SET serata Vinilica (new retro con vinili)
    piazzale del CAOS
    22 Settembre
    h 19.30 > 20:30 SPACE SAFARI a cura di OHT
    Introduzione al libro Memories of the Moon Age di Lukas Feireiss | Visione di The Great Silence, opera video di Allora e Calzadilla
    h 21:00 > 23:00 OSSERVAZIONE DEL CIELO a cura di ATA Associazione Ternana Astrofili M. Beltrame
    h23:00 DJ-SET DJ CAPATI rove di resistenza, Prova a dire:
  • Linkwww.oht.art
Share