OPERA (IT)
FILM
Macchina della vista e dell’udito

  • - Creditscura della visione, videocompositing e regia: Vincenzo Schino
    Opera pittorica: Pierluca Cetera
    Azione vocale: Catia Gatelli
    Testo: Florinda Fusco
    Sound design: Federico Ortica
    Direzione e progettazione tecnica: Emiliano Austeri
    Supervisione video, compositing: Grazia Genovese e Paul Harden / Ackagi
    Automazione e sincronizzazione: Andrea Belloni/ Hacklab
    Progettazione meccanica: Benigno Riso/ Hacklab
    Aiuto regia, organizzazione e cura: Marta Bichisao
    Amministrazione: Marco Betti
    Produzione: Fontemaggiore Teatro
    Traduzioni: Giancarlo Rossi
    Con il sostegno di: TerniFestival, Nanaproject
    Residenze artistiche: Indisciplinarte, Associazione Demetra/Centro di Palmetta,
    Corsia OFF, Armunia
    Un ringraziamento speciale a Giancarlo Rossi per le traduzioni inglese e francese e a Edward Laurence Nelson per la consulenza
    Durata: 50'
  • - InformazioniVENERDI' 16 SETTEMBRE H19-22:30
    SABATO 17 SETTEMBRE H18-22:30
    CAOS/SALA CARROPONTE
    max 30 persone
    17 settembre h 18 replica in lingua inglese TARIFFA 6€
  • - Linkwww.operaweb.net
Condividi

Ci siederemo in quel luogo buio e ognuno di noi parteciperà ad una visione. Scorreranno davanti ai nostri occhi 30 metri di tela dipinta a olio in 12 scene che Pierluca Cetera ci propone come ciclo sull’apocalisse. La parola apocalisse vuol dire rivelare, togliere un velo.
Dopo l’ultimo dipinto riposeremo gli occhi.
L’attenzione sensoriale si sposterà dall’occhio all’orecchio. Adesso il teatro è dentro di noi e la nostra mente è una camera oscura che lascia emergere altre immagini.
Diventiamo bambini e torniamo indietro nel tempo.
“E voglio che tu scelga un momento nel passato in cui eri una bambina piccola piccola. E la mia voce ti accompagnerà e la mia voce si muterà in quella di tua madre e di tuo padre, dei tuoi vicini, dei tuoi amici, dei tuoi compagni di giochi e di scuola, della tua maestra. E voglio che ti ritrovi in classe, bambina piccolina che si sente felice di qualcosa, qualcosa avvenuto tanto tanto tempo fa, qualcosa tanto tempo fa dimenticato”. (M. Erickson)

We will sit there in the darkness witnessing  a vision. 30 meters oil painted canvas will flow before our eyes, streaming a 12 scenes apocalyptic cycle design by  Pierluca Cetera. Apocalypse means to reveal, to unveil something. After the last painting we will rest our eyes.
And our attention will shift from the eyes to the ears. Now the theater is inside of our mind and our mind is a dark room that let different images surface.
We become children getting back to the past.
“And I want you to pick a moment from the past, when you were a very little girl. And my voice is going to follow you, and my voice is going to change into the voice of your mother and your father, into the voice of your neighbours, of your friends, into the voice of your school and playmates, into the voice of your teacher. And I want you to come back to your classroom, just like a little girl who feels happy because of something that happened a long long time ago, something that you forgot a long long time ago”. (M. Erickson)

  • Creditscura della visione, videocompositing e regia: Vincenzo Schino
    Opera pittorica: Pierluca Cetera
    Azione vocale: Catia Gatelli
    Testo: Florinda Fusco
    Sound design: Federico Ortica
    Direzione e progettazione tecnica: Emiliano Austeri
    Supervisione video, compositing: Grazia Genovese e Paul Harden / Ackagi
    Automazione e sincronizzazione: Andrea Belloni/ Hacklab
    Progettazione meccanica: Benigno Riso/ Hacklab
    Aiuto regia, organizzazione e cura: Marta Bichisao
    Amministrazione: Marco Betti
    Produzione: Fontemaggiore Teatro
    Traduzioni: Giancarlo Rossi
    Con il sostegno di: TerniFestival, Nanaproject
    Residenze artistiche: Indisciplinarte, Associazione Demetra/Centro di Palmetta,
    Corsia OFF, Armunia
    Un ringraziamento speciale a Giancarlo Rossi per le traduzioni inglese e francese e a Edward Laurence Nelson per la consulenza
    Durata: 50'
  • InformazioniVENERDI' 16 SETTEMBRE H19-22:30
    SABATO 17 SETTEMBRE H18-22:30
    CAOS/SALA CARROPONTE
    max 30 persone
    17 settembre h 18 replica in lingua inglese TARIFFA 6€
  • Linkwww.operaweb.net
Share