XESCA SALVÀ | CASES

  • - CreditsOriginal idea: Xesca Salvà
    Col·laborators: Guillem Serrabassa and Jorge Gallardo
    Audio tracks based on interviews of Ester Escoda, Isabel Ribes, Carme Curto
    Design and realitzation: Xesca Salvà
    Dramaturgy: Jorge Gallardo, Guile Serrabassa
    Voice: Esperança Crespí
    Sound design: Odil Bright
    Electronics and interaction design: Quim Llorens
  • - Informazionidomenica 23 h12>15
    performance in lingua spagnola con traduzione per due spettatori alla volta
    TEATRO SECCI | CAOS
    TARIFFA 5 euro
Condividi

Cases è un piccolo spettacolo indipendente. Tre diverse esperienze (di circa quindici minuti ciascuna) tra due persone. Due spettatori si siedono ad un tavolo e indossano delle cuffie mentre una voce registrata, un mix di storie e istruzioni per eseguire azioni e muovere oggetti, li guida attraverso un’esperienza unica dentro e fuori una piccola casa. Cases è una riflessione sulla memoria degli oggetti, sullo spazio che diventa “struttura udibile” e sul suono che si trasfomra in materia prima per un’architettura che si può anche ascoltare. Questi elementi possono essere utilizzati per costruire degli “spazi emozionali” e trasformare l’azione / installazione in un “social gap”, un’area per le relazioni umane che offre una varie opportunità di scambio tra gli spettatori sperimentando tutte le variabili offerte.

Xesca Salvà Cerdà, si è laureata in scenografia presso l’Institut del Teatre di Barcellona e si è laureata in filologia catalana presso l’UIB. Sceneggiatrice di professione, mette in scena emozioni ed esperienze sensoriali attingendo ad un universo poetico fatto di immagini, musica e letture. Durante la sua residenza presso l’Arts Santa Mònica nella cornice dell’ IF Barcelona 2016-2017, mette a fuoco la dimensione ritmica e teatrale del suo lavoro di costruttrice di spazi. Riducendo la scena e trasformandola in una miniatura, crea tre modelli di casa, tre “palcoscenici” in cui il pubblico (due spettatori per abitazione) è anche attore principali delle varie rappresentazioni teatrali.

Cases is a small independent show. Three different experiences (of about fifteen minutes each) between two people. Two spectators sit at the table and put on headphones. The recorded sound (a mix of stories and instructions for them to perform actions and hold/move objects) guides viewers through a unique experience. Actors and spectators mingle before the board game of a home. Cases is a reflection on the memory of objects, on space as an audible structure and sound as material for an audible architecture. These elements can be used to build emotional spaces and transform the action/installation into a “social gap”—an area for human relationships offering a variety of exchange opportunities where the actor/audience has to relate to the work and everything it offers.

Cases, premiered at the Teatre Principal de Palma on 17 September, is a residence project at IF Barcelona, co-produced with Festival Terrassa Noves Tendències 2017.

Xesca Salvà Cerdà, graduated in Set Design from the Institut del Teatre de Barcelona and holds a degree in Catalan Philology from the UIB. Set designer by profession, she stages emotions and sensory experiences drawing from a poetic universe built from images, music and readings. During her residence at Arts Santa Mònica in the context of IF Barcelona 2016-2017, she develops the rhythmic, theatrical dimension of her work as a builder of spaces. Reducing the scene to a miniature scale, building three house models, she builds three stage boxes where the audience (two viewers per model) are also the lead actors of the various theatrical performances.

  • CreditsOriginal idea: Xesca Salvà
    Col·laborators: Guillem Serrabassa and Jorge Gallardo
    Audio tracks based on interviews of Ester Escoda, Isabel Ribes, Carme Curto
    Design and realitzation: Xesca Salvà
    Dramaturgy: Jorge Gallardo, Guile Serrabassa
    Voice: Esperança Crespí
    Sound design: Odil Bright
    Electronics and interaction design: Quim Llorens
  • Informazionidomenica 23 h12>15
    performance in lingua spagnola con traduzione per due spettatori alla volta
    TEATRO SECCI | CAOS
    TARIFFA 5 euro
Share